Prima edizione del premio Odoardo Spadaro
Martedì 26, alle 21, andrà in scena il primo Odoardo Premio Spadaro, dedicato al famoso cantante fiorentino. Il premio, che era in programma all’interno della settimana del Fiorentino, verrà consegnato presso la Sala Vanni, in piazza del Carmine, a personalità che hanno valorizzato con il loro ruolo in città, fiorentinità e tradizione.

“Odoardo Spadaro – ha sottolineato l'assessore Federico Gianassi – è un’icona, un artista emblematico di una Firenze allo stesso tempo colta e popolare. La dolce nostalgia de 'La porti un bacione a Firenze' è diventata, con gli anni, un simbolo della nostra città. La scelta di ricordare questo grande chansonnier non è solo un modo per far conoscere e tramandare la Firenze del passato, ma onorare una storia certamente lontana, ma ancora viva, e fonte di ispirazione per molti. Non a caso i premiati rappresentano eccellenze della nostra città che hanno valorizzato, nei rispettivi ruoli, fiorentinità e tradizione”.

“Il premio – ha aggiunto il consigliere delegato per la valorizzazione della fiorentinità Mirco Rufilli – è un ulteriore tassello del percorso di valorizzazione della figura di Odoardo Spadaro iniziata con la commemorazione ufficiale alle Porte Sante, la Lapide in Santo Spirito dove è nato e, adesso, questo premio che, in parte, riprende l’idea di un altro artista fiorentino, Rodolfo Banchelli con cui stiamo pensando anche ad un festival dedicato proprio a Spadaro.

Abbonamenti
Abbonati alla rivista mensile "La Toscana Nuova" distribuita in tutta la Toscana!
Il costo annuo dell'abbonamento è di 25,00 euro a fronte delle quali la rivista verrà recapitata all'abbonato tramite spedizione postale. Abbonati
© 2020 La Nuova Toscana Edizioni di Fabrizio Borghini Viale F. Redi 75 - 50144 Firenze - Tribunale di Firenze n. 6072 / 12-01-2018 - Partita Iva: 06720070488 - Codice Fiscale: BRGFRZ47C29D612I